Commercialista controllo gestione

Il controllo di gestione negli studi commercialisti

Il controllo di gestione è un aspetto fondamentale per il successo di studi professionali, come commercialisti e consulenti del lavoro. L’adozione di una gestione finanziaria e operativa accurata è di fondamentale importanza per garantire una solida base per la crescita e il raggiungimento degli obiettivi professionali. Quando parliamo di controllo di gestione ci riferiamo ad un processo di monitoraggio e di valutazione delle attività aziendali messo in atto allo scopo di misurare il raggiungimento degli obiettivi definiti strategici.
Nel contesto degli studi professionali, il controllo di gestione si concentra sull’analisi e il controllo delle prestazioni finanziarie, operazionali e di mercato dell’azienda. Tale attività fornisce una visione chiara delle performance e consente la pianificazione, il monitoraggio e l’adeguamento delle attività per massimizzare l’efficienza e la redditività dell’azienda.

Strumenti di controllo di gestione per gli studi professionali

Per effettuare il controllo di gestione uno studio professionale di commercialisti si avvale di diverse tecniche e strumenti. La metodologia più comune e utile a tale scopo evolve a partire dall’analisi e la definizione del budgeting, con previsioni finanziare di breve, medio e lungo periodo fino alla definizione, scelta e monitoraggio degli Indicatori Chiave di Performance, i cosiddetti KPI (Key Performance Indicator).

Prima di avviare qualsiasi attività di pianificazione è fondamentale stabilire obiettivi finanziari chiari e realistici per l’azienda seguita dallo studio commercialista. Gli obiettivi potrebbero includere il raggiungimento di una determinata quota di mercato, l’aumento dei ricavi, il miglioramento della redditività o la riduzione dei costi. Definire obiettivi chiari fornisce una direzione e un punto di riferimento per la pianificazione finanziaria.

Previsioni finanziarie

La pianificazione finanziaria è l’elemento chiave del controllo di gestione. Attraverso la creazione di budget e di previsioni finanziarie, l’azienda e il commercialista stabiliscono gli obiettivi finanziari e monitorano il raggiungimento di tali obiettivi nel corso del tempo. Questa attività in ottica di controllo di gestione richiede un processo strutturato che consenta di definire obiettivi finanziari, creare previsioni e budget realistici, monitorare l’andamento finanziario e prendere decisioni informate.

La pianificazione finanziaria non è un processo statico, ma deve essere rivista e aggiornata regolarmente per riflettere le nuove informazioni, le tendenze di mercato e gli obiettivi in evoluzione dell’azienda. Pertanto, essa richiede una collaborazione costante tra lo studio professionale commercialista e l’organizzazione stessa.

Identificazione del budget e analisi degli scostamenti

Una volta create le previsioni finanziarie esse vengono tradotte e dettagliate con un budget dedicato. Il budgeting rappresenta un piano finanziario dettagliato nel quale vengono assegnate le risorse finanziarie alle diverse attività e funzioni dell’azienda. Una costante attività di monitoraggio e analisi delle performance finanziarie dell’azienda implica il confronto dei risultati effettivi con le previsioni e il budget, l’identificazione delle varianze e l’analisi delle cause sottostanti. Nel piano di budgeting sono, infatti, dettagliate le voci di entrate e di spese attese, consentendo di monitorare l’andamento finanziario in relazione alle previsioni e di identificare eventuali scostamenti.

Scelta degli indicatori di performance

Gli indicatori chiave di performance sono le metriche utilizzate per valutare le prestazioni di un’azienda. Generalmente, in base agli obiettivi stabili, vengono scelti gli indicatori da monitorare per valutare l’andamento dell’azienda, identificando le aree e i progetti che stanno funzionando meglio o quelle che richiedono un miglioramento.

Nell’ambito del controllo di gestione, il commercialista può definire una serie di indicatori chiave di performance per valutare le performance finanziarie e operative delle aziende che sono suoi clienti.

Margine di profitto

Il margine di profitto è un KPI fondamentale per valutare l’efficienza operativa e la redditività di un’azienda. Rappresenta la percentuale di profitto generata rispetto al fatturato totale dell’azienda. Un margine di profitto sano indica una gestione finanziaria efficace e un’adeguata gestione dei costi.

Analisi dei costi

L’analisi dei costi consente agli studi professionali di identificare i costi associati alle diverse attività svolte in azienda. Questo aiuta a ottimizzare l’allocazione delle risorse e a prendere decisioni basate sulla redditività.

Liquidità

La liquidità è un indicatore importante per valutare la capacità di un’azienda di far fronte ai suoi obblighi finanziari a breve termine. Misurata attraverso il rapporto tra attività correnti e passività correnti, una buona liquidità indica la disponibilità di risorse finanziarie per pagare fornitori, dipendenti e altri debiti nel breve periodo.

DSO (Days Sales Outstanding)

Il DSO rappresenta il numero di giorni medi necessari per riscuotere i crediti dai clienti. Questo KPI è particolarmente rilevante per le aziende che vendono a credito. Un DSO ridotto indica una buona gestione del credito e un flusso di cassa più solido.

Software per commercialisti che aiutano nel controllo di gestione

Nell’ottica del controllo di gestione uno studio professionale di commercialisti può farsi aiutare nelle attività quotidiane svolte per i propri clienti da software dedicati.

TeamSystem Studio è il sistema gestionale integrato per il Commercialista e il Consulente del Lavoro:

  • adattabile a ogni esigenza dello studio, anche a quella di gestire le attività a distanza;
  • evoluto, per consentirti di offrire nuovi servizi a valore e trovare nuovi clienti;
  • veloce, per essere più efficienti e liberare tutto il tempo che serve alla crescita del business dello Studio;
  • flessibile, per gestire e governare lo Studio in modo imprenditoriale ma semplice.

Insomma, con TS Studio vi è data la possibilità di gestire in modo automatizzato e integrato la contabilità e la relazione dei bilanci dei clienti, riducendo gli errori, migliorando l’efficienza e risparmiando tempo e risorse. Questo software è aggiornato sulle ultime normative fiscali e offre la possibilità di generare automaticamente l’invio delle dichiarazioni fiscali. E non da ultimo, TeamSystem Studio può essere personalizzato in base alle esigenze specifiche dell’azienda offrendo una soluzione su misura per lo studio.

Contattaci


reCAPTCHA demo: Simple page

Portale assistenza

Accedi con le tue credenziali al portale assistenza, inserisci il tuo quesito “ticket”, ti risponderà il nostro operatore

Teleassistenza

Scarica Livecare che ci consentirà di accedere da remoto al tuo pc e fornirti supporto da remoto

Gentile Cliente,
la informiamo che il giorno mercoledì 6 marzo, per un importante aggiornamento tecnico di sicurezza dei nostri sistemi interni, non sarà possibile richiedere assistenza.
Ci scusiamo per il disagio.

Distinti Saluti
EDM Informatica